LA VITA

  

Angelo Roncalli presidente per l’Italia del Consiglio centrale delle Pontificia Opera della Propagazione della Fede

NASCITA E PRIMI ANNI DI VITA IN FAMIGLIA

EDUCAZIONE AL SACERDOZIO

ORDINAZIONE E PRIMI ANNI DI SACERDOZIO

SERVIZIO MILITARE NELLA GRANDE GUERRA

PRIMO INCARICO NAZIONALE

NEL CORPO DIPLOMATICO DELLA S. SEDE

PATRIARCA DI VENEZIA

ELEZIONE E PONTIFICATO

PELLEGRINAGGIO A LORETO ED ASSISI

CONCILIO

PREMIO BALZAN

UDIENZA AL GENERO DI KRUSCEV

L’ENCICLICA PACEM IN TERRIS

LA MORTE

BEATIFICAZIONE

TRASLAZIONE DEL CORPO

  

 

Nel 1921 fu chiamato a Roma come presidente per l'Italia del Consiglio centrale delle Pontificia Opera della Propagazione della Fede e qui alimentò il suo amore per le missioni estere influenzato anche dal contatto con padre Paolo Manna, superiore Generale del Pontificio Istituto Missioni Estere (PIME).

Egli aveva per programma: "Tutta la Chiesa per tutto il mondo" e fu uno dei più grandi animatori della causa missionaria del secolo.