8.000 pensieri

Abbandono in Dio
LETTERE AI FAMILIARI
In faccia ad una ipotesi ed all'altra io vi esorto alla calma, miei cari cugini, ed all'abbandono confidente in Dio. Che vale agitarsi, che vale disperarsi, se un giorno egli potrà  forse essere ridat
Lettera ai cugini Giovanni e Candida Roncalli: Atene, 29 luglio 1941.Vol. I: 1901 - 1944.Il figlio P
548-549