8.000 pensieri

Volontà divina
LETTERE AI FAMILIARI
... il mio cuore porta continuamente la ferita, cioé il pensiero della mia cara sorella. Dico al Signore: fiat voluntas tua, ma il dirlo mi costa; se costa a me, quanto più deve costare a te di soffer
Lettera alla sorella Ancilla: Roma, 8 novembre 1953.Vol. II: 1945 - 1962
340