8.000 pensieri

Bontà
LETTERE AI FAMILIARI
Come vedi dalle mie lettere io ti difendo. Se anch'io concedo che tu sii stato troppo buono con alcuno, lascia dire: questo non ti reca disonore; anzi in faccia a Dio, che é il solo e vero giudice, ti
Lettera al fratello Giovanni: Sofia, 23 agosto 1934.Vol. I: 1901 - 1944Sempre riguardo al pasticcio
319-320